Kawasaki H1 D 500 Mach III d'epoca Vendita e Riparazione Kawasaki H1 D 500 Mach III d' epoca Firenze online

Moto d'epoca
Kawasaki H1 D 500 Mach III
Detta anche la “bara” o meglio “la bara volante”. Moto dalla grande potenza ma senza adeguato impianto frenante e telaio e di qui le conseguenze…. E’ sicuramente uno dei modelli 2 tempi che ha lasciato il segno negli anni 70. La moto in questione è stata oggetto di un restauro conservativo. All'arrivo in officina si presentava non marciante, ferma da più di 10 anni, ma nel suo complesso completa. Unico neo più importante il motore o meglio i numeri di motore. Il telaio infatti e’ quello del modello D del 73 mentre i numeri di motore corrispondevano a quelli del modello del 74.La differenza sostanziale e’ la presenza di silent-block sugli attacchi al telaio non presenti nel modello del 73.Altra differenza e’ l’accensione che nel modello E era a 2 pick-up mentre nel modello D a tre. Ulteriore differenza la presenza nel modello 73 dei prigionieri sui cilindri a livello dello scarico, non presenti invece l’anno successivo. I cambi motore erano soventi .La necessità di cambio spesso era legata a rotture, molto frequenti, oppure ad incidenti. Per iniziare ci siamo procurati un basamento del modello 73. Il motore è stato revisionato completamente con la sostituzione dei cuscinetti e dei paraoli dell’albero motore e conseguente centratura di questo. Nel corso della sua revisione e’ emerso qualche segno di usura sulle bielle,più’ precisamente sull'occhio, e pertanto abbiamo provveduto alla sostituzione. I pistoni invece si presentavano in ottimo stato. La verifica della compressione dei 3 cilindri ha dato per tutti lo stesso risultato ovvero 0,9, il che denota oltre ad una buona compressione un usura uniforme. A livello cambio e frizione nessuna nota di rilievo o segni particolari di usura. Il basamento e’ stato trattato con pallinatura con sfere di vetro per riportare l’alluminio come in origine.I cilindri sono stati sabbiati mentre i carter lucidati. Inoltre sono state ripristinate le viti a stella dei carter che erano state sostituite con vari bulloncini e fatto zincare i vari dadi di accoppiamento carter. I carburatori sono stati revisionati completamente, smontanti nei minimi termini e messi a bagno nell'acido per la pulizia. E’ stato sostituito un galleggiante perché’ forato, ripuliti i getti e cambiate le guarnizioni delle vaschette. Come altro lavoro sono stati stati sostituiti i paraoli forcella e con l’occasione ricromati a spessore gli steli in quanto presentavano vari punti di ruggine che avrebbero sicuramente compromesso la tenuta dei paraoli. E’ stata inoltre revisionata la pompa e la pinza del freno anteriore e sostituito la prima parte della tubazione dell’impianto frenante in quanto molto imporrata e con vistosi cretti. Cambiata catena corona e pignone e ricontrollata tutta la bulloneria in quanto molta non originale. Altro lavoro effettuato e’ stato il ripristino delle marmitte. Le camere interne si presentavano in buono stato e ben salde. Una marmitta era ammaccata e pertanto e’ stata ritirata. I tre scarichi sono stati poi bruciati per ripulirli dal vecchio olio sedimentato e dalle incrostazioni e poi fatti ricromare. E’ stato poi sostituito il parafango anteriore in quanto quello montato era dell’anno successivo riconoscibile per il fatto che le viti di fissaggio alla staffa di supporto sono situate sul dorso del parafango anziché’ lateralmente. E per concludere la messa in moto. Sempre emozionante risentire la voce cupa di questa moto.Alla terza pedalata ha cominciato a borbottare e poi eccola in moto.Con il passare dei secondi,avendo ancora l’aria tirata,i cilindri si riempiono di benzina e la moto si ingrassa:togliamo progressivamente l’aria e la facciamo gradualmente salire di giri fino ai 2000/3000…inconfondibile il fumo azzurrognolo che esce dagli scarichi ed il rumore che da cupo si fa più’ “sibilante” con il salire dei giri…



   


Chiedi informazioni

Nome   Cognome
Telefono   Fax
E-Mail*    
  Seleziona per ricevere una copia della tua richiesta

Richiesta


* I campi contrassegnati da * sono obbligatori

Biciclette Firenze
Biciclette Firenze    Biciclette Firenze    Biciclette Firenze

Venturi Moto di Luca Venturi - via Centostelle 48 A/B - Firenze - Toscana - Italia
Tel. 055 573879 - info@venturimoto.it - PARTITA IVA 05649550489

Versione mobile

Copyright ® 2013 - Tutti i diritti riservati
Realizzazione siti Internet by InYourLife